Skip to content

Chi siamo

Siamo un collettivo femminista di sex worker e (altre/i) attiviste/i. Lottiamo contro la violenza che tocca tutte le donne, cis e trans, abili e disabili, di ogni nazionalità, classe sociale, età, religione e razza, buone e cattive!
Siamo contro la violenza, la stigmatizzazione e la criminalizzazione di chiunque si ritrovi a vendere sesso – che sia per scelta, per costrizione, o più semplicemente per circostanze di vita. Sosteniamo i diritti al lavoro sessuale e alla migrazione: sogniamo un’industria del sesso priva di abusi, sfruttamento e lavoro forzato.
La violenza contro di noi e’ parte integrante della violenza patriarcale: siamo parte del movimento femminista.

Spesso quando lavoriamo come sex workers viviamo forme di sfruttamento, discriminazione e violenza– che sono sicuramente anche patriarcali, sessiste, transfobiche e razziste. Ma subiamo anche molte forme di stigmatizzazione e criminalizzazione diretta e indiretta, al di fuori del lavoro, da gente qualunque, dalle nostre famiglie, da polizia e giudici, medici e amiche – e a volte purtroppo anche con il sostegno di argomentazioni pseudo-femministe.

Noi ci opponiamo a qualunque politica o pratica che criminalizzi il nostro lavoro, comprese quelle che puniscono i nostri clienti: sono tutte politiche che pretendono di salvarci da noi stesse, o comunque da chi non vogliamo essere salvate. Invece, quando dobbiamo davvero denunciare chi ci abusa o sfrutta, chi ci sostiene contro vendette, ricatti, minacce, stigmatizzazione, arresti e deportazioni?

Criminalizzare la nostra attività, rafforzare le leggi che controllano e reprimono l’industria del sesso, con multe o ordinanze, senza interpellarci e senza darci alternative concrete, non fa che renderci più precarie, povere e sfruttabili, soffoca la nostra soggettività e ignora i nostri vissuti.

Sostieni anche tu la lotta di chi fa sex work: in questa societa’ capitalista la maggior parte delle persone deve lavorare per mandare avanti la carretta… resistere… realizzare i propri sogni!

• diritti per tutti e tutte le sex workers
• decriminalizzazione del lavoro sessuale e della migrazione
• RISPETTO e NON STIGMA

It's only fair to share...Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone